Acquisti online

(Quanto segue deriva da esperienze riportate: la nostra associazione, come già detto, non promuove pratiche illegali, ma è attivamente impegnata per la piena rimborsabilità della PrEP da parte delle autorità preposte)

L’acquisto online di farmaci soggetti a prescrizione medica non è permesso in Italia. Tuttavia, ci sono diverse persone che preferiscono utilizzare questo canale di acquisto perché generalmente il farmaco costa meno. Ci sono due cose da tenere presente per evitare problemi:

  1. acquistare su siti verificati in modo da essere sicuri che il farmaco che si acquista non sia un falso;
  2. utilizzare un servizio di reindirizzamento della spedizione per evitare che il pacco venga controllato e fermato alla dogana.

Ci sono diversi siti dove viene messo in vendita il farmaco per la PrEP. Come fare a sapere se il farmaco è sicuro? Alcune associazioni hanno fatto dei test per accertarsene. In particolare, PrEPster ha analizzato 15 prodotti disponibili attraverso 8 canali (puoi trovare la lista qui) e non ha riscontrato nessun prodotto contraffatto. In generale, suggeriamo di seguire i consigli del sito inglese iwantprepnow.co.uk.

Uno dei siti maggiormente usati e considerato più sicuro per l’acquisto di PrEP è purchase-prep.com; purtroppo ultimamente sono state segnalate difficoltà in diverse consegne e anche qualche problema con i pagamenti. Al momento non siamo in grado di riportare esperienze di acquisto presso altri siti, quindi le istruzioni che seguono indicano l’acquisto su purchase-prep.com (sulla cui homepage si chiarisce che questi problemi sarebbero essere stati risolti). Acquistando presso altri siti, però, dovrebbe essere possibile seguendo lo stesso procedimento.

L’ESPERIENZA DELL’ACQUISTO ONLINE

Un nostro utente – che chiameremo Paolo – ci riferisce la sua esperienza con l’acquisto della PrEP online e noi la condividiamo. Ribadiamo ancora una volta che l’acquisto online di farmaci soggetti a prescrizione non è permesso in Italia. Quanto di seguito descritto vale solo per informazione.

  1. Paolo ha cercato un servizio di reindirizzamento di pacchi che fornisce un “indirizzo virtuale”, associato a una casella postale in Inghilterra e che permette di ricevere merce derivante da shopping online (la PrEP è legalmente acquistabile online nel Regno Unito). Quando uno o più pacchi arrivano alla casella postale, si può chiedere al serivzio di reindirizzamento di spedire tutto in un’unica soluzione all’indirizzo di casa in Italia. Finché il Regno Unico fa parte della Unione europea, non ci sono controlli alla dogana e quidi la merce non viene controllata (tutto questo almeno prima della Brexit).
  2. Paolo ha sentito parlare di Skypax.com e UKpostbox.com che forniscono questo servizio di reindirizzamento.
    • Su Skypax.com si paga la registrazione: quella standard prevede una spesa di 12 sterline da fare una volta soltanto e poi si paga la singola spedizione (solitamente tra 43 e 47 sterline per la spedizione tracciabile – si sconsigliano assolutamente le spedizioni non tracciate che possono andare perdute – a seconda che la si voglia rapida o normale); quella premium prevede un canone di 90 sterline all’anno e la possibilità di fare spedizioni frequenti a prezzi più bassi. Paolo ha scelto la versione standard che è più adatta per chi deve fare spedizioni non frequenti. Su
    • Su UKpostbox.com, invece, non si paga l’iscrizione se si sceglie di reindirizzare un singolo pacco; si pagano invece dei canoni per servizi più articolati. Inoltre, si aggiungono 6 sterline ad ogni spedizione che, secondo il loro calcolatore, costa da 30.44 a 32.71 £. Nella tabella che segue riportiamo gli importi in euro.
  Iscrizione spedizione
Skypax.com 13.90 € 47-52 €
UKpostbox.com 0 33-36 € + 6.60 €
NOTA BENE, le tariffe e modalità di gestione del reindirizamento potrebbero sempre essere soggette a modifiche.
  1. Paolo ha scelto di andare su Skypax.com e ha creato un account; ha scelto un account standard (“Standard membership”) che non ha un canone annuale, solo 12 £ (13.90 €) addebitate una sola volta per creare l’account.

Alla fine del processo di registrazione, Paolo ha ottenuto il suo indirizzo Skypax simile a questo:

Paolo Rossi
1A Street Road
Big Blue, Suite# 123456
Twickenham, Middlesex
TW1 1DG

  1. A questo punto Paolo è andato su purchase-prep.com (ma come abbiamo detto prima ci sono diversi siti a cui rivolgersi in sicurezza), ha scelto “United Kingdom” come paese di spedizione (“Select your shipping country”), quindi è andato alla sezione “PrEP” e ha scelto il suo prodotto. La massima quantità ordinabile è di 3 confezioni che consiste anche in un risparmio maggiore. Il sito purchase-prep.com spiega che quantità maggiorni saranno suddivise in spedizioni di 3 confezioni per volta che arriveranno scaglionate all’indirizzo nel Regno Unito (Questo eviterà che gli ordini vengano confiscati alla dogana nel Regno Unito). Di seguito i prodotti con le quantità e i relativi prezzi disponibili (i prezzi in euro possono subire leggere variazioni dovute al cambio):
Casa Farmaceutica Confezione per 1 mese Confezioni per 2 mesi Confezioni per 3 mesi
TAVIN EM (Emcure) 31.57 € 45.10 € 56.56 €
RICOVIR EM (Mylan) 46.00 € N/A 76.67 €
TENOF EM (Hetero) 38.79 € 52.32 € 64.94 €
TENVIR EM (Cipla) N/A N/A 70.36 €
NOTA BENE, le tariffe potrebbero sempre essere soggette a modifiche, come anche il tipo casa farmaceutica di PrEP disponibile o temporaneamente non a magazzino.
  1. Una volta scelto il prodotto e la quantità che desidera e aver cliccato su “Add to cart” (“Aggiungi al carrello”, Paolo ha cliccato su “View cart” (“Vedi carrello”) in alto a destra e ha controllato che il riepilogo dell’ordine corrispondesse a quanto da lui scelto, quindi ha cliccato su “Proceed to Checkpout” (“Procedi al pagamento”). A questo punto ha inserito le informazioni richieste: nella colonna “Billing details” (“Dettagli di fatturazione”), ha inserito il suo reale indirizzo postale, numero telefonico eccetera, ma si è assicurato di aver selezionato l’opzione “Ship to a different address?” (“Spedire a un indirizzo diverso?”) e di avervi inserito l’indirizzo fornito da Skypax.
  2. In fondo alla pagina ha trovato due metodi di pagamento: bonifico bancario (“bank trasnfer”) o bitcoin. Come la maggior parte degli utenti, anche Paolo ha scelto di pagare con bonifico: ha scelto questa opzione e cliccato su “Pay for order” (“Paga il tuo ordine”). Gli si è aperta la pagina con le istruzioni per il bonifico, ha preso nota delle informazioni relative al conto bancario Monese con indirizzo in Estonia; questo è il conto al quale deve effettuare il bonifico chi acquista dall’Unione europea.
NOTA BENE, in passato è capitato che il metodo di pagamento variasse, passando da Carta di Credito a Bonifici in Australia, altri metodi. Paolo suggerisce di controllare sempre molto bene le istruzioni di pagamento fornite da purchase-prep.com
  1. Paolo ha provveduto ad effettuare il bonifico presso la sua banca. Dopo qualche giorno, quando Dynamix (proprietario del sito purchase-prep.com) ha ricevuto il pagamento, viene eseguita la spedizione presso Skypax nel Regno Unito, inviando per email anche la tracciabilità postale del pacco per seguirlo online.
  2. Una volta che il pacco è arrivato nel Regno Unito all’indirizzo Skypax (solitamente da 1 a 2 settimane), Paolo vede anche tramite l’account di Skypax la giacenza del pacco. A questo punto si può aspettare l’arrivo di tutti i pacchi in transito (se eventualmente si sono fatti più acquisti online) e si decide di effettuare il reindirizzamento di tutta la merce all’indirizzo in Italia, pagando le spese di servizio. Anche in questo caso Skypax dovrebbe fornire il numero di tracciabilità postale che solitamente arriva in Italia entro una settimana.

Paolo ci fa notare alcune osservazioni sull’acquisto online della PrEP che non sono da tralasciare:

  • In passato e in maniera casuale è successo che le spedizioni della PrEP all’indirizzo nel Regno Unito fossero soggetta a una piccola tassa doganale da saldare online. Quindi serviva un po’ di dimestichezza con l’inglese per sbrigare questa formalità (circa 20 sterline).
  • Sono cambiate spesso le modalità di pagamento e spedizione quindi Paolo ha dovuto contattare il sito che vendeva la PrEP per capire come procedere.
  • L’ordine di poche confezioni di PrEP non è molto conveniente se si considerano tutte le spese accessorie per ottenere il prodotto fino all’indirizzo di casa, quindi è bene valutare l’acquisto di più confezioni ad esempio condivise con un amico.
  • Se si tratta di poche confezioni, conviene valutare l’acquisto in farmacia italiana tramite ricetta prescritta da un medico infettivologo che segue la profilassi. La PrEP in farmacia italiana costa circa 60 euro e si pensa che il prezzo scenda ancora. Alcune farmacie applicano uno sconto del 10%, e considerando anche la detrazione tramite denuncia dei redditi, da circa 60 euro si arriva ad un buon compromesso senza troppe complicazioni e in maniera completamente legale.