Quanto è efficace la PrEP?

La PrEP è altamente efficace nel ridurre il rischio di contrarre l’HIV e funziona ottimamente se presa correttamente.

Lo studio PROUD, effettuato in Inghilterra, ha preso in esame diverse cliniche sessuali. Questo studio ha coinvolto più di 500 uomini omosessuali, altri MSM ed un gruppo di transessuali MtF (da maschio a femmina). I partecipanti sono stati divisi in due gruppi, il primo iniziò subito ad assumere la PrEP quotidianamente; il secondo un anno dopo il primo.

Nell’ottobre 2014, lo studio PROUD dimostrò che la PrEP riduce il rischio di contagio drasticamente (circa l’86%). Quasi tutti i nuovi contagi sono avvenuti nel gruppo che ha iniziato la PrEP un anno dopo l’inizio dello studio. I pochi contagi avvenuti nel gruppo che ha iniziato subito l’assunzione della PrEP erano dovuti all’errata assunzione della PrEP.

Questo significa che i benefici nell’assunzione della PrEP superano abbondantemente l’86%.

Lo studio IPERGAY, effettuato in Francia e Canada, ha riportato una riduzione dei contagi dell’86% su uomini omosessuali e persone transessuali ad alto rischio di contagio. A differenza di PROUD, i partecipanti allo studio IPERGAY potevano scegliere di utilizzare il metodo “intermittente” oppure quello quotidiano. Altre informazioni le troverete nella sezione “Come prendere la PrEP”.

Ci sono stati ottimi risultati anche da studi in persone eterosessuali. Lo studio Partner PrEP in Africa ha riportato un 96% in meno di contagi in persone che hanno assunto correttamente la PrEP.

In aggiunta agli studi effettuati, ricordiamo che sono stati anche riportati due casi di contagio nonostante l’assunzione corretta della PrEP. Ciononostante, se la PrEP viene assunta correttamente, la percentuale di riduzione del rischio di contagio è circa del 100%.

Quasi tutte i contagi avvenuti durante questi studi sulla PrEP, inoltre, sono avvenuti quando il soggetto non la assumeva. Solo in un paio di casi sono stati riscontrati virus HIV immuni alla PrEP.

tradotto ed adattato da UK Guide to PrEP – i-base