La PEP dopo un rapporto a rischio HIV

Se pensi di esserti esposto/esposta a un rapporto a rischio HIV, entro 2 giorni puoi prendere dei farmaci che evitano che l’HIV si replichi nel tuo organismo

Questi farmaci si chiamano PEP (o PPE), profilassi post esposizione.

La PEP è diversa dalla PrEP. La PrEP un farmaco di prevenzione che si assume prima di un rapporto a rischio HIV.

La PEP è un farmaco d’emergenza e va assunta il prima possibile e non oltre le 48 ore dal rapporto a rischio. Prima si prende la PEP e maggiori sono le possibilità di successo.

Come si accede alla PEP dopo un rapporto a rischio HIV

Se hai avuto un rapporto a rischio HIV fai così:

  • vai entro 2 giorni in un pronto soccorso di un ospedale che abbia un reparto di malattie infettive
  • dichiara di aver avuto un rapporto a rischio HIV e che vuoi parlare con l’infettivologo/a di turno per accedere alla PEP.

Insieme valuterete il rischio al quale ti sei esposta/o.

E’ importante andare in un pronto soccorso di un ospedale che abbia un reparto di malattie infettive: solo questi reparti hanno la PEP.

La PEP va assunta per 28 giorni alla fine dei quali sarà fatto un test HIV di conferma. Gli effetti indesiderati più comuni sono nausea e diarrea e tendono a ridursi nell’arco di qualche giorno.

Quali sono i criteri per la PEP

La PEP è gratuita, ma viene prescritta solo se:

  • il preservativo si è rotto;
  • non si è usato il preservativo;
  • si sono condivisi una siringa o altri strumenti durante l’uso di sostanze;
  • si è vittima di violenza sessuale.

Ricordati che se fai sesso con una persona con HIV non rilevabile, non rischi di prendere l’HIV e dunque non hai bisogno né della PEP né della PrEP.

Perché la PEP è un farmaco d’emergenza

La PEP è un farmaco d’ermegenza perché serve solo in casi eccezionali, quando il preservativo si rompe o capita di non usarlo. Se vuoi una protezione costante contro l’HIV, valuta di iniziare la PrEP.

Cosa fare se sono passati più di 2 giorni dal rapporto a rischio

Se sono passate poche ore dai 2 giorni, prova comunque a recarti a richiedere la PEP. Sarà l’infettivologo/a a valutare se prescriverti la PEP.

Se sono passati più di 3 giorni dal rapporto a rischio, aspetta un mese e vai un test per HIV. Ti puoi rivolgere ai checkpoint o ai centri HIV sul territorio. Il test HIV è sempre anonimo e gratuito

Fare il test è molto importante perché se il risultato è positivo, si inizia subito la terapia che garantisce una qualità della vita normale e rende HIV non trasmissibile alle altre persone.

Condividi