Categorie
Altre fonti

Allo studio una pillola contraccettiva che protegge anche dall’HIV

Si stima che per il 2024 sarà chiesta l’approvazione nell’Est e nel Sud Africa per una pillola unica che prevenga sia l’HIV che le gravidanze indesiderate

È attualmente in fase di sviluppo per l’uso quotidiano la pillola per la doppia prevenzione (Dual Prevention Pill – DPP) per prevenire sia l’HIV che le gravidanze indesiderate. La DPP fa parte delle numerose tecnologie di prevenzione multi uso ad oggi in fase ancora sperimentale: si tratta di singoli farmaci per prevenire più infezioni in un unico prodotto (multipurpose prevention technologies (MPTs).

La pillola con la doppia prevenzione comprende la PrEP (la profilassi orale pre-esposizione per l’HIV) e un contraccettivo orale combinato (COC).

L’introduzione della DPP è inizialmente prevista in Africa orientale e meridionale perché

  • Il 65% delle nuove infezioni da HIV negli adulti riguarda le donne e le persone con la vulva dai 15 anni in su
  • Il 16% delle persone con la vulva in età riproduttiva ha un bisogno insoddisfatto di contraccezione

Il boom demografico dell’Africa fa si che milioni di persone giovani stiano entrando nei loro anni fertili e i potenziali benefici della DPP sono fondamentali.

La PrEP orale e i contraccettivi orali si sono dimostrati sicuri ed efficaci da soli e saranno ulteriormente testati per determinare se sono altrettanto sicuri ed efficaci insieme. Se la DPP si dimostrerà efficace, sarà sottoposta all’approvocazione delle autorità competenti. Si stima che la richiesta di approvazione sarà fatta per il 2024.

Timeline della DPP

La pagina di prewatch sulla pillola unica per prevenire HIV e gravidanze

Condividi