Categorie
Consigli sulla PrEP

La PrEP fa per te?

4 domande per valutare se la PrEP può servirti a proteggerti dall’HIV

Stai cercando un metodo per proteggersi dall’HIV?

Lo sai che oltre al preservativo c’è anche la PrEP? È un farmaco che una persona sieronegativa (che non ha HIV) assume prima di fare sesso e protegge dall’HIV.

In questo post ti proponiamo 4 domande, ovviamente non esuastive, che possono essere un primo passo per aiutarti a valutare se la PrEP fa per te.

1. Gli strumenti che usi per proteggerti quando fai sesso ti soddisfano?

Se hai risposto di sì, va bene così. La PrEP non è obbligatoria. Se hai risposto di no, potresti iniziare a approfondire questo strumento di prevenzione per l’HIV.

2. Negli ultimi 6 mesi hai fatto sesso penetrativo (anale e/o vaginale) senza preservativo?

Magari hai paura che possa risuccedere. La PrEP ti aiuterebbe a fare sesso in sicurezza e con serenità. Lo sai che puoi anche prenderla al bisogno?

3. Negli ultimi 6 mesi ti è stata diagnostica un’infezione sessualmente trasmissibile (IST)?

La PrEP non è solo un farmaco, ma un protocollo sanitario che prevede test periodici per le IST. Così avresti costantemente monitorata la sua salute sessuale.

4. Ti capita di fare sesso sotto l’effetto di sostanze (chemsex)?

Se fai uso di sostanze, potrebbe capitarti di essere meno vigile e non proteggerti. La PrEP ti permetterebbe di avere già una protezione contro l’HIV quando non sei nelle condizioni di valutare il rischio.

Condividi